DISINFESTAZIONE ZECCHE E PULCI

Zecche

Caratteristiche
Le zecche sono parassiti ematofagi che possono colpire diversi animali e l’uomo. Sono lunghe circa 1-2 mm e si dividono in due famiglie: le Ixodidae, cioè le zecche dure, e le Argasidae, cioè le zecche molli. Sono attive principalmente nei mesi che vanno da maggio a ottobre, ed è facile trovarle soprattutto in ambienti dal clima temperato. Vivono in luoghi ricchi di vegetazione ma anche in zone dal clima caldo e asciutto con vegetazione più rada: la loro presenza deriva infatti dall’esistenza nell’ambiente di possibili ospiti da parassitare.

 Danni

Trasmissione malattie
Le zecche possono portare malattie pericolose, come la piroplasmosi (causata da un protozoo che si localizza nei globuli rossi distruggendoli e provocando febbre, ittero e emoglobinuria), rickettsioni (che può provocare febbre, cefalea, atralgia), la turalemia, l’erhchiliosi.

 Come prevenire l’infestazione

- Vestirsi con abiti chiari che rendono più facile la localizzazione delle zecche

- Trattare gli animali domestici con sostanze repellenti per le zecche

- Passare frequentemente l’aspirapolvere negli angoli, nelle fessure e nella tappezzeria

- Mantenere pulite e controllate le superfici calpestabili

Pulci

Caratteristiche
Le pulci sono un ordine di insetti privi di ali, che si nutrono di sangue di mammiferi e uccelli: vengono infatti definiti “parassiti esterni ematofagi”. Delle 1500 specie esistenti, il 95% vive sui mammiferi. Sono organismi di piccolissime dimensioni, con un esoscheletro robusto e compatto. Sono in grado di effettuare grandi salti poiché sono dotate di zampe muscolose, molto robuste. La femmina depone circa 15-20 uova al giorno sul suo ospite: le uova possono poi facilmente diffondersi nell’ambiente, in particolare dove l’ospite riposa, dorme oppure nidifica. Una volta che l’ambiente domestico è stato infestata, è possibile trovare larve in crepe di pavimenti, sotto tappeti, oppure nei letti.

Danni

Reazioni alle punture
La pulce può risultare molto fastidiosa nell’uomo, provocando arrossamento cutaneo e prurito. In alcuni casi le punture possono portare a reazioni allergiche, che si manifestano in modo molto violento. In casi estremi, molti morsi di pulce possono portare addirittura all’anemia dell’organismo ospite. Possono inoltre verificarsi complicazioni settiche, cancrenie, necrosi ossee, fistole.

Come prevenire l’infestazione

- Mantenere pulite e controllate le superfici calpestabili

- Monitorare gli animali domestici

- Passare frequentemente l’aspirapolvere negli angoli, nelle fessure e nella tappezzeria

Richiedici un preventivo gratuito per un servizio di disinfestazione zecche efficace e sicuro! compila subito il form