DISINFESTAZIONE MOSCHE BOLOGNA

mosca-domestica Disinfestazione mosche Bologna – Mosca domestica

Caratteristiche
La mosca domestica è il dittero più comune tra quelli che vivono a stretto contatto con l’uomo. La sua vita dipendeinfatti principalmente dalle attività e dagli insediamenti umani. La riproduzione avviene soprattutto nei rifiuti dell’uomo e degli animali domestici, si nutre sui loro alimenti e utilizza case, magazzini o altri edifici per ripararsi. In condizioni ottimali, il suo ciclo vitale va da 8 a 10 giorni, durante i quali riesce a deporre fino a 1000 uova. Le mosche domestiche sono attive principalmente durante il giorno o sotto luci artificiali, durante la notte sospendono qualsiasi tipo di attività. Difficilmente sopravvivono con basse temperature (intorno a 0 gradi). Il ciclo biologico della mosca si svolge attraverso 3 stadi larvali terricoli,  uno stadio di pupa ed uno di alata. La durata del ciclo varia principalmente in funzione della temperatura.

Danni
Contaminazione alimenti
Durante la ricerca di cibo, esse possono contaminarsi con organismi patogeni, e quindi intaccare l’integrità di cibi e bevande soprattutto in magazzini e depositi alimentari. La disinfestazione è quindi necessaria, al fine di preservare l’integrità delle derrate alimentari.

Trasmissione malattie
Questo insetto vive prevalentemente in discariche, aziende zootecniche, scoli fognari, magazzini di stoccaggio e abitazioni. Tramite la bocca e le feci può trasmettere all’uomo diverse malattie, come salmonellosi, poliomelite, tubercolosi, dissenterie etc.

Come prevenire l’infestazione

- Evitare ristagni di umidità o perdita di acqua dalle tubature

- Non lasciare alimenti scoperti e fuori da frigorifero

- Rimuovere le briciole dal pavimento e asciugare l’acqua residua nei lavelli

 

sarcophaga-carnaria Sarcophaga carnaria

Caratteristiche
Questi insetti sono molto grossi, e sono in grado di raggiungere anche i 14mm di lunghezza. Il torace è caratterizzato da tre bande scure molto evidenti. Sono mosche vivipare, che depongono direttamente larve sulle carcasse di animali, sulla carne fresca oppure su qualsiasi substrato organico. Le larve sono molto grosse e resistenti (i famosi “bigattini” da pesca) e possono creare gravi disturbi gastrici se ingeriti. Questi insetti però infestano le case molto meno frequentemente rispetto alle Calliphoridae. Il ciclo biologico è veloce, si completa i 8-21 giorni, a seconda della temperatura. Questa mosca compare in primavera e sviluppa parecchie generazioni durante tutta la stagione calda.

Danni
Contaminazione alimenti
Poiché depongono uova su carcasse di animali morti, esse possono contaminarsi con organismi patogeni, e quindi intaccare l’integrità di cibi e bevande soprattutto in magazzini e depositi alimentari. La disinfestazione è quindi necessaria, al fine di preservare l’integrità delle derrate alimentari.

Trasmissione malattie
Questo insetto vive prevalentemente in discariche, aziende zootecniche, scoli fognari, magazzini di stoccaggio e abitazioni. Tramite la bocca e le feci può trasmettere all’uomo diverse malattie, come salmonellosi, poliomelite, tubercolosi, dissenterie etc.

 Come prevenire l’infestazione

- Evitare ristagni di umidità o perdita di acqua dalle tubature

- Non lasciare alimenti scoperti e fuori da frigorifero

- Rimuovere le briciole dal pavimento mantenere pulite le superfici

  

Calliphoridae Calliphororidae

Caratteristiche
Questi insetti sono di taglia piuttosto grande (circa 10mm) e sono facilmente riconoscibili dal colore (l’addome è blu o verde metallizzato) e da un ronzio caratteristico che emettono durante il volo. E’ possibile trovarli principalmente in prossimità di discariche e macelli ma, essendo ottimi volatori, riescono a spostarsi anche una decina di km dalla loro colonia e a insediarsi in abitazioni o edifici. Possono deporre uova su carcasse di animali, carne fresca o qualunque tipo di cibo, escrementi e rifiuti organici. Ogni femmina è in grado di deporre anche 600 uova per volta. Le larve sono molto grosse e possono creare disturbi gastrici se ingerite. Vivono principalmente in climi caldi e temperati: la stagione fredda viene superata da larve ibernanti nel terreno. Non sono in grado di svilupparsi sotto i 15 gradi.

Danni
Contaminazione alimenti
Poiché la mosca domestica si nutre principalmente di alimenti liquidi e resti di cibo, se si deposita su di essi li contamina e danneggia in modo irreversibile. La disinfestazione è quindi necessaria, al fine di preservare l’integrità delle derrate alimentari.

Trasmissione malattie
Questo insetto vive prevalentemente in discariche, aziende zootecniche, scoli fognari, magazzini di stoccaggio e abitazioni. Tramite la bocca e le feci può trasmettere all’uomo diverse malattie, come salmonellosi, poliomelite, tubercolosi, dissenterie etc.

Come prevenire l’infestazione
- Controllare fessure all’interno delle abitazioni

- Non lasciare resti di cibo scoperti e fuori dal frigorifero

- mantenere sempre pulite le superfici

Prima che gli intrusi diventino un serio problema… chiamaci per i nostri servizi di disinfestazione mosche Bologna e provincia!