DISINFESTAZIONE BLATTE

Disinfestazione blatte

L’intervento di disinfestazione delle blatte deve essere effettuato in modo rapido ed incisivo. Sono infatti organismi che tendono a riprodursi e ad espandersi velocemente.

Dopo una prima fase di monitoraggio, provvederemo ad eseguire trattamenti in base alla specie infestante e al luogo di infestazione che ci permetterà di eliminare completamente l’intera generazione adulta

Vi consigliamo, successivamente al nostro intervento, un piano di controllo attraverso monitoraggi e trattamenti periodici, per mantenere la vostra casa e la vostra azienda libera da questi fastidiosi intrusi.

blatella germanica Blatella germanica

Caratteristiche

La blatella germanica è una piccola specie di scarafaggio, lunga circa 1,3-1,5 cm, di colore marrone chiaro: è senza dubbio la specie di blatta infestante più diffusa.
Le piccole dimensioni, il basso profilo, l’elevato potenziale riproduttivo e la capacità di colonizzare rapidamente nuovi ambienti fanno di questo insetto una minaccia costante per qualsiasi attività umana. Una tra le caratteristiche della blatella germanica è proprio quella di sapersi nascondere in spazi bui, ridotti e molto difficili da raggiungere. Bastano delle piccole fessure, delle crepe sulle pareti o la mancata sigillatura di tubazioni e impianti elettrici per far si che l’insetto possa nascondersi e prolificare liberamente.

Danni
Un’azione di disinfestazione contro la blatta germanica è fondamentale, poiché l’insetto può causare diversi danni:
- Contaminazione di alimenti
La blatta può contaminare i nostri alimenti ed introdurre vari batteri, come il Bacillus cereus, Eterobacter sp, i miceti Penicillium e Aspergillus etc.
- Trasmissione di malattie
Esse Possono veicolare microrganismi patogeni come enterobatteri, stafilococchi e micobatteri. Possono essere portatori di parassiti nocivi per l’uomo e gli animali come nematodi e cestodi.
- Danni economici
Le derrate alimentari contaminate dalle blatte, e quindi infettate, sono completamente inutilizzabili e quindi possono produrre seri danni economici alla vostra attività producendo seri danni economici.

Come prevenire le invasioni
Nonostante la blatta germanica sia un insetto onnivoro, essa si nutre principalmente di sostanze liquide organiche (come sugo o olio nelle nostre cucine). L’insetto ha un forte bisogno di acqua, che lo spinge a nidificare in zone ricche di questo elemento o in gocce di condensa come quelle che possiamo trovare nelle tubazioni idriche delle nostre case. Per prevenire la proliferazione della blatta è necessario seguire queste indicazioni:

- Mantenere sempre gli ambienti puliti e asciutti

- Pulire le stoviglie e i pavimenti

- Asciugare l’acqua residua nei lavelli

- Rimuovere le fessure nel pavimento e nella muratura, gli interstizi fra muratura e tubazioni

- Non lasciare briciole o resti di cibo sul pavimento

- Mantenere i rifiuti in appositi sacchetti sigillati

blatta orientalis Blatta orientalis

Caratteristiche
Nota come “scarafaggio nero comune”, la blatta orientalis è lunga circa 1,8-3 cm, è di colore bruno tendente al nero èd è il più comune insetto che infesta le abitazioni. la blatta orientalis gradisce proliferare in ambienti principalmente bui e umidi, soprattutto nelle fognature. Si sviluppa nelle abitazioni riscaldate, dove vi è abbondanza di nascondigli e cibo, o in luoghi non esposti a grandi sbalzi di temperatura.
 Questa specie è relativamente letargica, predilige il movimento nelle ore notturne ed evita ambienti luminosi. Lo scarafaggio comune, seppur dotato di grandi doti di arrampicatore, raramente causa infestazioni di alto livello all’interno di abitazioni o magazzini.

Danni
- Trasmissione di malattie
lo scarafaggio può trasmettere all’uomo dalla salmonellosi al colera, causato dal batterio Vibrio cholerae, a fenomeni di dissenteria, legati agli enterobatteri, all’epatite A e alla poliomielite.

- Danneggiamento derrate alimentari
la Blatta orientalis è un organismo infestante che può creare notevoli problemi, in quanto tende a sporcare con saliva e deiezioni gli alimenti di cui si nutre, conferendo loro un caratteristico odore disgustoso.

- Contaminazioni
le blatte possono entrare in contatto con i germi quando camminano e si cibano in luoghi malsani (fogne, discariche, pattumiere, latrine ) e trasportarli sul loro corpo e sulle loro zampe. In seguito possono depositarli sul cibo o su altri oggetti casalinghi, causando contaminazioni che portano a intossicazioni alimentari e dissenteria

 Come prevenire le invasioni
Poiché lo scarafaggio predilige ambenti umidi e bui, è necessario monitorare costantemente e ripulire impianti fognari, pozzetti e tombini. In generale, è necessario:

- Sigillare le fessure

- Manutenzione delle fognature

- Sigillatura dei tombini

periplaneta americana Periplaneta america,na

Caratteristiche
Questo tipo di blatta è uno degli insetti infestanti più diffusi e comuni nelle aree urbane anche se a dire il vero dalle nostre parti è molto rara ed è la più grande della sua specie: la sua lunghezza va dai 3 ai 5 cm. E’ di colore marrone-giallognolo, con ali ben sviluppate. L’insetto si adatta facilmente a qualsiasi ambiente, caldo, asciutto, umido, o ventilato, ma come tutte le blatte predilige gli ambienti bui e agisce prevalentemente nelle ore notturne. Si sono adattati a vivere negli edifici (in seminterrati, attorno ai tubi dei bagni, negli scarichi delle fognature), sulle navi, nei ristoranti, nelle drogherie, nelle panetterie, nelle serre e, più in generale, ovunque si preparino o conservino delle derrate alimentari. La periplaneta americana si caratterizza per essere in grado di portare con sè l’ooteca (il contenitore delle sue uova), scegliendo di depositarla in qualche piccola fessura: è spesso il ritrovamento di questi elementi (simili a piccoli chicchi di caffè) che rappresenta il primo campanello d’allarme di un’infestazione.

 Danni
- Danni economici
causati dalla contaminazione delle derrate alimentari, rese inservibili dal punto di vista commerciale

- Rischi per la salute
Questi insetti sono possibili vettori di virus, batteri, protozoi, nematodi, cestodi, a loro volta responsabili di affezioni più o meno gravi come la dissenteria, la salmonellosi, l’epatite A, la poliomielite, la malattia del legionario. Gli scarafaggi, inoltre, trasmettono antigeni che causano l’insorgenza dell’asma.

 Come prevenire le invasioni
Questi insetti sono onnivori e si riproducono molto facilmente, oltre ad adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente. Consigliamo quindi di:

- Ispezionare periodicamente la rete fognaria

- Non lasciare alimenti scoperti e fuori da frigorifero

- Rimuovere le briciole dal pavimento e asciugare l’acqua residua nei lavelli

- Sigillare le fessure

supella longipalpa Supella longipalpa

Caratteristiche
La supella longipalpa è di colore giallo-rossiccio che raggiunge la lunghezza di 1-1,5cm, ed è dotata di lunghe antenne. Preferisce temperature elevate ed è per questo che si può trovare anche all’interno delle apparecchiature elettroniche domestiche come tostapane, forni, televisioni, radio etc. dove il calore irradiato crea un ambiente favorevole alla blatta. L’insetto è in grado di cibarsi anche delle gomme dei componenti elettrici. La Supella longipalpa è conosciuta anche come blatta dei mobili: si ritrova nei cassetti, all’interno di oggetti lignei, dietro ai quadri e sotto la carta da parati. La colla utilizzata nei lavori di tappezzeria è particolarmente apprezzata dallo scarafaggio. Le ridotte dimensioni consentono a quest’insetto di sfruttare come nascondiglio ogni minima fessura e anfratto, nonchè di estendere le sue attenzioni ad altri ambienti.
Ciò significa che un fenomeno d’infestazione di questo genere è destinato, in tempi brevi, ad espandersi ed estendersi in maniera esponenziale.

Danni
- Contaminazione derrate
Le derrate alimentari contaminate dalle blatte, e quindi infettate, sono completamente inutilizzabili

- Trasmissione di malattie
La blatta dei mobili trasporta microrganismi patogeni come la salmonella (trasporto passivo sulla superficie e nelle feci) e può provocare fenomeni di allergia.

 Come prevenire le invasioni
Per limitare al minimo le  infestazioni di questo tipo di scarafaggi, è importante:

- Ispezionare costantemente le derrate

- Pulire accuratamente le attrezzature da cucina

- Pulire e monitorare interstizi e fessure

- Eliminare residui di sostanze organiche in cucina (briciole, sugo, olio etc)

- Ispezionare periodicamente la rete fognaria

Medias disinfestazioni – disinfestazione blatte Bologna – richiedi un preventivo gratuito!